Sterilizzatore UV-C GekoClean

Sterilizzatore UVC GekoClean, addio germi e batteri

Sterilizzatore UVC GekoClean, addio germi e batteri

Per quanto una persona possa essere maniacale con la propria igiene, ogni giorno siamo comunque in contatto con milioni di germi e batteri. Difficile vivere la quotidianità senza essere in contatto con lo sporco. Un aiuto concreto, in aggiunta alla pulizia convenzionale, la troviamo con lo sterilizzatore UVC.

I batteri si nascondono ovunque, anche quando crediamo di aver pulito perfettamente le nostre case o i nostri accessori. Oggetti come smartphone, chiavi, spazzolini e le stesse mascherine che, in questo periodo di pandemia dovuta al Coronavirus utilizziamo ogni giorno, possono essere veicoli per i microbi.

Secondo recenti studi la quantità di batteri che si accumulano sul cellulare sono 18 volte più numerosi che in un bagno pubblico. Quindi, a cosa serve lavarsi le mani se il cellulare ed altri oggetti di uso quotidiano hanno milioni di batteri e agenti patogeni con cui veniamo in contatto? Grazie allo sterilizzatore UV di GekoClean potremo sterilizzare e disinfettare qualsiasi oggetto.

Il prodotto viene distribuito dall’azienda italiana Look at Home che dal 2011 aiuta privati e rivenditori a selezionare prodotti per la sicurezza e per l’automazione.

La luce ultravioletta è suddivisa in differenti tipi che ne cararatterizzano l’uso e le conseguenze dell’applicazione. Nello specifico la luce UV si può dividere in:

  • UVA – Onde lunghe comprese tra i 400-315 nm, provengono dal sole e che sono spesso collegate agli effetti sulla pelle, sulle protezione delle creme solari o sulla polimerizzazione dei prodotti utilizzati per la manicure, ad esempio i fornetti elettrici per unghie.
  • UVB – Onde medie comprese tra i 315-280 nm, fortunatamente assorbito e inibite dall’atmosfera;
  • UVC – Onde corte comprese tra i 280-100 nm, che come nel caso delle UVB, non arrivano sulla Terra grazie all’atmosfera. Ha effetto germicida, esattamente la qualità giusta per la sterilizzazione.

Lo sterilizzatore GekoClean utilizza una luce UV di tipo C, quindi con luce germicida che, colpendo virus e batteri, ne modifica il DNA rendendoli in grado di non riprodursi. Uccidiano quindi, circa il 99.9% di batteri e virus presenti sulle superfici degli oggetti.

Il sistema di sterilizzazione GekoClean è pratico ed intuitivo, infatti, sarà facilissimo sterilizzare qualsiasi oggetto. Non si deve fare altro che inserire ciò che si vuole all’interno della scatolina e premere il pulsante di avvio.

Il prodotto arriva a casa in un packaging elegante con all’interno tutto il necessario per iniziare a sterilizzare i nostri oggetti:

  • sterilizzatore UVC
  • manuale in italiano
  • un cavo Micro USB, che ci permetterà di utilizzarlo ovunque noi vogliamo sia da un caricatore a muro che da una power bank.

Lo sterilizzatore è multifunzionale. Infatti, non solo sterilizza ed elimina tutti i batteri presenti sui nostri accessori ma permette anche di profumarli. All’interno della sterilizzatore sono presenti dei fori attraverso i quali sarà possibile inserire degli oli essenziali per poter utilizzare lo sterilizzatore come un vero e proprio diffusore di aromi.

All’interno della scatola troviamo, inoltre, anche un’ingresso USB con cui è possibile ricaricare i propri dispositivi durante il processo di sterilizzazione.

Il prodotto è affidabile, sicuro e ben costruito. Ed è disponibile sia sul sito di Look at Home sia su Amazon a volte con codice sconto fino al 15%.

Post tags:
Marco Tarantino
Marco Tarantino

Io sono Marco, da sempre appassionato di sviluppo web e grafica, da quando ho acceso il mio primo computer. Da diversi anni, ormai, seguo il mondo delle offerte online e ho deciso di raccoglierle in questo blog ma soprattutto nel canale Telegram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *